Home » Rob Roy Cocktail: Un Drink Classico a Base di Scotch Whisky

Rob Roy Cocktail: Un Drink Classico a Base di Scotch Whisky

Marco Molinari
Published: Last Updated on

Ami il mondo dei distillati e sei alla ricerca di un cocktail con una storia affascinante? Il Rob Roy, con la sua elegante combinazione di scotch whisky e vermouth rosso, è più di un semplice drink: è un simbolo di orgoglio scozzese. Questo cocktail, che prende il nome dall’eroe rivoluzionario scozzese Robert Roy MacGregor e divenuto famoso grazie al romanzo di Walter Scott, offre un’esperienza gustativa indimenticabile.

In questo articolo, ti guideremo attraverso la sua storia, dalla nascita nel famoso Waldorf Astoria Hotel di New York fino alla sua consacrazione come cocktail ufficiale IBA. Scoprirai come preparare il Rob Roy utilizzando ingredienti di qualità e seguendo la ricetta e la preparazione tradizionali. Che tu sia un veterano dei cocktail o un novizio, il Rob Roy saprà sorprenderti con il suo equilibrio perfetto e il suo retrogusto leggermente aspro.

Fatti Chiave sul Cocktail Rob Roy

CaratteristicaDettagli
ABV (Alcol By Volume)Circa 25-30%
Paese di OrigineScozia/USA
PresentazioneServito in una coppetta da cocktail, decorato con una ciliegina al maraschino
Tipo di DrinkCocktail a base di whisky
StoriaCreato nel 1890 a New York, ispirato a Robert Roy MacGregor
Ingredienti PrincipaliScotch whisky, vermouth rosso, Angostura Bitter
Metodo di PreparazioneMiscelato in un mixing glass con ghiaccio, poi filtrato nella coppetta
OccasioneIdeale per un aperitivo o un dopocena elegante
VariazioniAlcune ricette includono una scorzetta di limone per un tocco di freschezza
CuriositàIl nome del drink deriva dall’eroe rivoluzionario scozzese e divenne famoso grazie al romanzo di Walter Scott

La Storia del Cocktail Rob Roy

Il Rob Roy, un tributo all’eroe scozzese Robert Roy MacGregor, è un intramontabile classico della mixologia. Questa bevanda, nata oltre un secolo fa, ha attraversato gli anni mantenendo intatta la sua popolarità.

1. Origini di un Mito:

Verso la fine del 1800, in un’epoca di rinascita dei cocktail, il Rob Roy emerge come una variante del Manhattan. Sostituendo il bourbon con il più morbido e affumicato scotch, questo drink presto si guadagna un posto d’onore nei cuori degli amanti del whisky.

2. Crescita e Ribellione:

Con l’avvento del proibizionismo negli USA, il Rob Roy simboleggia la ribellione. In un’epoca dove l’alcol è bandito, questo cocktail diventa un segreto condiviso nei locali clandestini, un gusto proibito ricercato dai palati più raffinati.

3. Il Rob Roy nel Tempo:

Oggi, il Rob Roy continua a essere un pilastro nei bar di tutto il mondo. La sua ricetta, un equilibrio di scotch, vermut dolce e un tocco di Angostura, è apprezzata sia dai bartender professionisti sia dagli amanti dei cocktail fai-da-te. Questo drink è un esempio perfetto di come un classico possa rimanere attuale, unendo storia e modernità.

Ingredienti del Rob Roy cocktail

Scotch Whisky

Fondamentale per il suo carattere distintivo, il Scotch Whisky dovrebbe essere di alta qualità, preferibilmente single malt o blended. Apporta note affumicate e un sapore ricco, influenzando notevolmente il profilo aromatico del drink.

Vermouth Rosso

Questo ingrediente aggiunge dolcezza e profondità, bilanciando l’intensità del rye whisky. Un buon vermouth rosso, ricco di erbe e moderatamente dolce, si fonde armoniosamente con il whisky.

Angostura Bitter

Concentrato di erbe e spezie, l’Angostura Bitter arricchisce il drink con un tocco amarognolo, creando un perfetto equilibrio tra i sapori dolci e robusti.

Ghiaccio

Essenziale per raffreddare senza diluire eccessivamente. Cubetti grandi e compatti sono ideali per mantenere il drink freddo e concentrato.

Ciliegia al Maraschino

Più che una decorazione, aggiunge dolcezza e un accento visivo. La ciliegia, conservata in sciroppo dolce, dovrebbe essere di buona qualità per complementare il sapore.

Scorza di Limone (Opzionale)

La Scorza di Limone, usata come guarnizione opzionale, offre un aroma fresco e un pizzico di acidità, contrastando con la dolcezza del vermouth e la ricchezza del whisky. Tagliata sottile e senza la parte bianca, evita amarezze indesiderate.

Rob Roy ricetta originale

Porzioni: 1 Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Nutrition facts: 174 calories 0 grammi fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Dosi

  • Whisky Scozzese: 60 ml
  • Vermut Rosso: 30 ml
  • Angostura Bitter: 2-3 gocce
  • Ciliegia Maraschino (per decorazione): 1 ciliegia

Istruzioni

  1. Raffredda il bicchiere: Prendi un bicchiere Old Fashioned e riempilo con cubetti di ghiaccio per raffreddare il bicchiere. Lascialo riposare mentre prepari gli altri ingredienti per assicurarti che il tuo Rob Roy sia servito alla temperatura ideale.
  2. Aggiungi gli ingredienti nel mixing glass: Prendi un mixing glass e versa 60 ml di whisky scozzese, 30 ml di vermut rosso e 2-3 gocce di Angostura Bitter. Questa combinazione di ingredienti creerà un equilibrio armonioso di sapori nel tuo cocktail Rob Roy.
  3. Mescola delicatamente: Prendi una bar spoon o un cucchiaino lungo e mescola delicatamente gli ingredienti nel mixing glass per circa 20-30 secondi. Questo permetterà ai sapori di amalgamarsi e creare una miscela omogenea.
  4. Filtra nel bicchiere preparato: Usa un strainer a maglia fine e versa il contenuto del mixing glass nel bicchiere raffreddato, facendo attenzione a trattenere i cubetti di ghiaccio. Questo passaggio ti assicurerà che il tuo Rob Roy sia limpido e privo di impurità.
  5. Aggiungi la decorazione: Per completare il tuo Rob Roy, aggiungi una ciliegia maraschino come decorazione finale. Questo tocco visivo renderà il cocktail ancora più invitante e attraente.

Suggerimenti e Trucchi Utili per preparare il cocktail rob roy Perfetto

  • La selezione di uno scotch di alta qualità è fondamentale per la riuscita del drink. Scegli un whisky che si adatti al tuo gusto personale, preferibilmente con note affumicate.
  • Anche il vermut deve essere fresco e di buona qualità per contribuire alla dolcezza e complessità del drink. Mantieni gli ingredienti e gli strumenti freddi per servire il cocktail alla temperatura ideale.
  • Mescola con cura nel mixing glass per evitare di diluire troppo il drink. Infine, sperimenta con diverse marche di ciliegie maraschino per trovare quella che meglio si abbina al tuo gusto personale.

Ricette correlate al Rob Roy

NomeDescrizioneABV (%)Gusto
ManhattanUn classico americano che combina rye whiskey con vermouth e bitters.30-40Dolce con note amare
BoulevardierVariante del Negroni, sostituisce il gin con bourbon o rye.25-30Amaro e speziato
Old FashionedUn mix semplice di bourbon o rye, zucchero, acqua e bitters.40-45Ricco e bilanciato
Rusty NailUnione di Scotch e Drambuie, un liquore al miele scozzese.35-40Dolce e speziato
GodfatherMiscela di Scotch e amaretto, semplice ma potente.20-25Dolce e nocciolato
Blood and SandUn cocktail unico con Scotch, vermouth rosso, succo d’arancia e Cherry Heering.25-30Fruttato e complesso

Conclusione

Il Rob Roy è più di un semplice cocktail; è un viaggio nella storia e nell’eleganza scozzese. Questa bevanda, che unisce la raffinatezza del scotch whisky con la ricchezza della tradizione, è un capolavoro per ogni appassionato di mixologia. La sua ricetta e preparazione, tramandata fin dalla prima apparizione a Broadway nel 1890, offre un’esperienza gustativa unica. Non esitare a sperimentare con la ricetta del Rob Roy, giocando con gli ingredienti e le proporzioni per personalizzarlo a tuo piacimento. Ogni sorso di questo ottimo cocktail è un omaggio all’arte del barman di New York e alla leggenda di Sir Walter Scott, rendendolo un classico senza tempo.

Consigliato per te

Lascia un commento

*Utilizzando il presente modulo si acconsente alla memorizzazione e al trattamento dei dati da parte di questo sito web.

Amazon Affiliate Disclosure

Cocktailfanatico.it partecipa al programma associati di Amazon Services LLC e riceviamo una commissione sugli acquisti effettuati tramite i nostri link.

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza. Con l'utilizzo del nostro sito accetti i cookie. Accetto Maggiori informazioni

Privacy & Cookies Policy