Home » Il sapore di Cuba: Come fare il cocktail Cuba Libre autentico

Il sapore di Cuba: Come fare il cocktail Cuba Libre autentico

Marco Molinari
Published: Last Updated on

Ben ritrovati, amanti dei cocktail autentici! Siete pronti a immergervi nella storia del Cuba Libre e a scoprire la ricetta originale di questo cocktail che ha conquistato il mondo? Dalla storica liberazione di Cuba dalla Spagna, con il fianco degli Stati Uniti, alla nascita di un cocktail che rappresenta l’essenza di questi due paesi, il Cuba Libre è molto più di una semplice miscela di cola e rum.

Nel cuore di Cuba, presso l’American Bar di Calle Nettuno, il nome di questo cocktail risuona con orgoglio. In questo articolo, vi guideremo attraverso ogni passo, dalla scelta del rum ambrato alla spruzzata di lime, per assicurarvi un risultato da barman professionista.

Che cosa è Cuba Libre

FattoDettaglio
Gradazione Alcolica (%)10-15
Paese d’OrigineCuba
PresentazioneServito in un bicchiere highball con ghiaccio, guarnito con una fetta di lime.
Tipo di DrinkLong drink
IBASì, è un cocktail ufficiale dell’International Bartenders Association.
Ingredienti ChiaveRum bianco, cola, succo di lime

Il Cuba Libre originale nasce all’American Bar di Calle Nettuno, dove un barman decise di unire proprio i due prodotti simbolo dei due paesi: la cola, simbolo della mano degli Stati Uniti, e il rum, cuore pulsante di Cuba. Questa combinazione, arricchita da una fettina di lime come guarnizione, ha creato un’esplosione di sapore che ha catturato l’attenzione di molti.

Nonostante il suo nome evocativo, il “Cuba Libre” non è solo un grido di indipendenza, ma è anche un cocktail ufficiale IBA. E mentre molte varianti sono nate nel corso degli anni, alcune sostituendo la coca cola o aggiungendo spezie come lo zucchero di canna, la base rimane sempre la stessa: cola e lime, pestati insieme in un processo chiamato “build”.

Se ti piacciono i cocktail con un tocco storico, come il French 75 o il Mojito, allora il Cuba Libre è sicuramente un drink che devi provare. Dopo tutto, libre è uno dei cocktail che continua a celebrare la gioia e la libertà, un bicchiere alla volta. E mentre lo sorseggi, non dimenticare di alzare il tuo calice alla sua casa d’origine, Cuba, e al mix perfetto di tradizione e innovazione.

Storia del cocktail Cuba Libre

Dalle Origini alla Liberazione (1900 e il 1902)

Il Cuba Libre nasce in un periodo storico cruciale, tra il 1900 e il 1902, durante la guerra ispano-americana. Secondo una leggenda, furono proprio i soldati cubani a celebrare la loro liberazione dalla Spagna mescolando la cola, prodotto simbolo degli Stati Uniti, con il rum, emblema di Cuba.

L’essenza di questo cocktail si ritrova proprio nell’unire i prodotti simbolo dei due paesi. L’ingrediente chiave, il rum cubano in un bicchiere, viene esaltato dalla freschezza della cola e dall’acidità del lime. Il nome “Cuba Libre”, che in spagnolo significa “Cuba Libera”, evoca questa storica vittoria e il desiderio di festeggiare.

L’Evoluzione del Cocktail

Con il passare degli anni, la ricetta del Cuba Libre ha subito alcune variazioni, mantenendo però la sua essenza. L’American Bar di Calle Nettuno, a L’Avana, è accreditato per aver perfezionato questo cocktail molto famoso. Mentre alcuni barman preferiscono prepararlo con una base di rum bianco, altri optano per il rum ambrato.

Ecco la ricetta che ha fatto innamorare generazioni: rum, cola e 10 ml di succo di mezzo lime, servito in un tumbler alto con ghiaccio e lime, e a volte con qualche goccia di angostura. Allo stesso tempo, il Cuba Libre ha fatto da apripista a molti altri cocktail popolari, come il Daiquiri, il Moscow Mule, il Mai Tai e la Piña Colada.

Il Cuba Libre Oggi

Oggi, il Cuba Libre è riconosciuto come un cocktail ufficiale dall’IBA e continua a essere celebrato come uno dei cocktail più semplici ma al contempo ricchi di storia. Sebbene molti lo conoscano come una semplice miscela di cola e rum, i veri intenditori sanno che l’arte di fare il Cuba Libre risiede nel bilanciare perfettamente i tre ingredienti. Mentre molti cocktail vengono e vanno, il Cuba Libre rimane un classico intramontabile, simbolo di libertà e unione.

Per approfondire ulteriormente la storia e le variazioni di questo iconico cocktail, vi invitiamo a visitare la pagina ufficiale Wikipedia del Cuba Libre o altri siti autorevoli sull’argomento. Se siete alla ricerca di altre ricette simili o volete sperimentare nuove varianti, il mondo dei cocktail offre infinite possibilità!

Fonti:

Wondrich, David. “Imbibire! Dal cocktail all’assenzio al whisky”. Perigeo, 2007.

DeGroff, Dale. “Il mestiere del cocktail”. Clarkson Potter, 2002.

Ingredienti

cuba libre ricetta

Eco come fare il Cuba Libre 

Porzioni: 1 Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Nutrition facts: 183 calories 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Dosi

  • Rum cubano: 50 ml
  • Cola: 100 ml
  • Lime fresco: 15 ml

Istruzioni

  1. Prendete un bicchiere highball e riempitelo di cubetti di ghiaccio; abbondante è meglio, per conservare la freschezza del drink.
  2. Versate 50 ml di autentico rum cubano nel bicchiere, misurando accuratamente con un jigger.
  3. Spruzzate 15 ml di succo di lime fresco.
  4. Aggiungete delicatamente 100 ml di coca cola americana, cercando di mantenere l'effervescenza e amalgamare i sapori.
  5. Mescolate dolcemente con un cucchiaio lungo, garantendo che gli ingredienti si uniscano ma senza perdere le bollicine della coca.
  6. Come tocco finale, aggiungete una fettina di lime sul bordo del bicchiere o immergetela nel cocktail.
  7. Servite con una cannuccia e gustate!

Consigli per preparare Cuba Libre perfetto

  1. Ingredienti di qualità: Utilizzate sempre rum di alta qualità e succo di lime fresco per ottenere un sapore ottimale. Un buon rum cubano farà una differenza notevole, ma se non riuscite a trovarne uno, un rum leggero o dorato di qualità farà la differenza. Credetemi, ho visto l’impatto dell’uso di ingredienti di prima qualità sul gusto complessivo.
  2. Raffreddare la Cola: Assicuratevi che la Cola sia ben fredda prima di preparare il cocktail. Una cola fredda non solo renderà il drink più rinfrescante, ma aiuterà anche a mantenere l’effervescenza della bevanda più a lungo.
  3. Preparare il drink: Quando preparate il Cuba Libre, preparate il drink direttamente nel bicchiere in cui intendete servirlo. In questo modo è possibile stratificare i sapori e mantenere l’effervescenza della cola. Ho visto innumerevoli barman utilizzare questa tecnica per creare il perfetto equilibrio nei loro cocktail.
  4. Tecnica del lime: Per ottenere il massimo del succo dal lime, fatelo rotolare delicatamente sul piano di lavoro prima di tagliarlo a metà e spremerlo. Questo piccolo trucco rompe le membrane all’interno del lime, rendendo più facile l’estrazione del succo.
  5. Bicchieri: Un bicchiere highball è la scelta tradizionale per il Cuba Libre, ma se volete essere creativi, provate a servirlo in un barattolo mason o in un bicchiere dalla forma unica. Ricordate però che l’uso di un bicchiere troppo piccolo potrebbe causare un drink sbilanciato con troppo poco ghiaccio.
  6. La guarnizione: Non sottovalutate il potere di una bella guarnizione. Un semplice spicchio di lime può fare la differenza nella presentazione del vostro Cuba Libre. Potete anche essere creativi aggiungendo un rametto di menta o un elegante agitatore per cocktail.
  7. Sperimentate le variazioni: Una volta imparato il Cuba Libre classico, non abbiate paura di giocare con rum diversi, marche di cola o persino cole aromatizzate per creare la vostra versione unica di questo amato cocktail.

Scopri altre ricette simili

Variazione del Cuba LibreBreve DescrizionePaese d’OrigineGradazione Alcolica (%)
ScuroCon rum scuro, offre un sapore più complesso e profondo.Cuba10-15
SpeziatoMix di rum speziato con note di cannella, noce moscata e chiodi di garofano.USA10-15
CiliegiaAbbinamento di rum bianco e cola alla ciliegia per un tocco fruttato.USA10-15
LightCon rum leggero e cola light per un sorso meno calorico.USA10-15
Missile CubanoUtilizza rum ad alta gradazione per un’esperienza potente.USA15-20
MentiritaMix di rum senza alcol per un sapore simile ma senza l’alcool.USA0-1
RealeMiscela di rum bianco, cola, con un goccio di whiskey Crown Royal.Canada10-15
Libre del SudCon bourbon, offre un sapore legnoso e ricco.USA10-15
Rum e TingCon rum bianco e Ting, soda giamaicana al pompelmo, per un gusto vivace.Giamaica10-15

Conclusione

Da quando è nato a Cuba nel 1898, il Cuba Libre ha catturato i cuori degli appassionati di cocktail in tutto il mondo. Questa bevanda, con la sua miscela di rum chiaro, coca-cola e lime pestato, racconta una storia di cultura e sapore. Grazie a questo articolo, avete avuto la possibilità di immergervi nelle molte facce del cocktail cubano, dall’originale al punch cubano audace. Invitiamo tutti a sperimentare e trovare quella miscela perfetta che canta per voi. Alla vostra salute!

Consigliato per te

Lascia un commento

*Utilizzando il presente modulo si acconsente alla memorizzazione e al trattamento dei dati da parte di questo sito web.

Amazon Affiliate Disclosure

Cocktailfanatico.it partecipa al programma associati di Amazon Services LLC e riceviamo una commissione sugli acquisti effettuati tramite i nostri link.

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza. Con l'utilizzo del nostro sito accetti i cookie. Accetto Maggiori informazioni

Privacy & Cookies Policy