Home » Americano Cocktail IBA: Preparare il Drink con Ingredienti e Dosi

Americano Cocktail IBA: Preparare il Drink con Ingredienti e Dosi

Marco Molinari
Published: Last Updated on

Il sapore amaro del bitter Campari e la dolcezza del vermouth rosso si fondono perfettamente nel cocktail Americano, un drink che ha conquistato il cuore di molti, dal campione di boxe Primo Carnera al leggendario James Bond.

Questo cocktail, con le sue radici profondamente italiane, racchiude in sé un patrimonio di storie e aneddoti affascinanti. Preparare l’Americano è un’arte, e in questo post vi sveleremo ogni segreto, dalla ricetta originale agli ingredienti e dosi perfetti, per farvi sentire come un vero bartender.

Storia del cocktail Americano

L’Americano è uno di quei cocktail intrisi di storia e cultura. Come molti grandi drink, l’Americano ha le sue radici in Italia e, nel corso degli anni, è diventato un cocktail apprezzato in tutto il mondo.

Origini Italiane e L’influenza di Campari

La storia dell’Americano inizia in Italia, precisamente a Milano, dove il bitter Campari è milanese e ha dato vita a questo famoso cocktail. La ricetta dell’Americano, nella sua forma più semplice, prevede una combinazione di bitter e vermouth, servito in un bicchiere colmo di ghiaccio. Conquistando al primo sorso grazie alla sua texture e all’equilibrio perfetto di sapori.

Un aneddoto affascinante riguarda il pugile italiano Primo Carnera, che, dopo essere diventato campione mondiale dei pesi massimi il 29 giugno 1933 al Madison Square Garden, tornò in Italia e fu accolto con questo italianissimo cocktail. Questo omaggio mostrava quanto fosse già popolare e amato il drink.

L’Ascesa Internazionale e la Variazione del Negroni Sbagliato

Con il passare del tempo, l’Americano ha cominciato a guadagnare popolarità anche fuori dai confini italiani, diventando un cocktail ufficiale IBA. Seduto ai tavoli di luoghi iconici come il Royal Ritz Bar di Parigi, questo cocktail pre-dinner ha cominciato a farsi notare anche tra le personalità celebri. James Bond, per esempio, ha ordinato questo drink, come riportato nel primo libro dello scrittore inglese inventore del celebre agente segreto.

Nel corso degli anni, sono state sperimentate varie versioni dell’Americano. Una delle varianti più celebri è il Negroni Sbagliato, dove il gin viene sostituito con dello spumante o champagne. Ecco la ricetta di questa variazione: un mix tra Campari, vermouth e, al posto della soda, spumante o champagne.

L’Americano Oggi

Oggi, l’Americano è visto come un cocktail da aperitivo perfetto, ideale da gustare prima di una cena raffinata. La preparazione del drink ha mantenuto la sua essenza, rimanendo fedele ai suoi ingredienti originali. Molti bartender consigliano di spremere una scorza di limone sul drink pronto per far fuoriuscire gli oli essenziali e poi di aggiungere il pezzetto di limone come guarnizione, donando al cocktail un ulteriore strato di complessità e freschezza.

Se desideri approfondire ulteriormente la storia e le varianti dell’Americano, ti suggerisco di visitare la pagina ufficiale di Wikipedia o altre fonti autorevoli per un tuffo approfondito nella storia di questo straordinario drink.

Ingredienti

Campari Il Campari è un liquore amaro di colore rosso vivo, ottenuto da una miscela di erbe e spezie. Ha un gusto distinto, sia amaro che dolce, che lo rende l’ingrediente perfetto per un classico Americano.

Vermouth dolce – Il vermouth dolce è un vino liquoroso infuso con erbe e spezie. Ha un sapore dolce e leggermente amaro che bilancia l’amaro del Campari.

Soda La soda è semplicemente acqua gassata, che viene aggiunta all’Americano per dare un po’ di frizzantezza e diluire l’amaro del Campari.

Ghiaccio Il ghiaccio è un ingrediente essenziale in qualsiasi cocktail, poiché raffredda la bevanda e la diluisce leggermente, rendendola più piacevole da bere.

Fetta d’arancia – Una fetta d’arancia è una guarnizione tradizionale per un cocktail Americano. Aggiunge un tocco di colore al drink e completa i sapori del Campari e del vermouth dolce.

americano cocktail ricetta

Ricetta per preparare il cocktail Americano

Porzioni: 1 Tempo di preparazione: Tempo di cottura:
Nutrition facts: 178 calories 20 grams fat
Rating: 5.0/5
( 1 voted )

Dosi

  • 15 ml. grammi di Vermouth dolce
  • 15 ml. grammi di Vermouth secco
  • 15 ml. grammi di Campari
  • Club soda o acqua di seltz

Istruzioni

  1. Iniziare aggiungendo il Vermouth dolce e il Vermouth secco in un bicchiere rock.
  2. Aggiungere quindi il Campari.
  3. Riempire il bicchiere con ghiaccio e mescolare fino a quando non è ben combinato.
  4. Completare il drink con club soda o acqua di seltz.
  5. Guarnire con un twist di limone o una ciliegia e gustare!

Suggerimenti per un Perfetto Cocktail Americano

L’Americano è un cocktail intriso di storia e cultura, che si riflette in ogni sorso. Tuttavia, per catturare pienamente l’essenza di questo drink e rendere l’Americano il cocktail perfetto, è importante tenere a mente alcuni consigli fondamentali durante la preparazione:

  1. La Qualità Conta: Dato che la ricetta dell’Americano si basa su pochi ingredienti, è essenziale selezionare quelli di ottima qualità. Campari e vermouth, in particolare, dovrebbero essere scelti con cura per assicurare un gusto indimenticabile.
  2. Un Bicchiere Freddo: Prima di avventurarsi nella creazione del cocktail, assicuratevi di raffreddare il bicchiere. Che sia nel freezer o nel frigorifero per qualche minuto, un bicchiere freddo mantiene il cocktail al giusto grado di freschezza, esaltando ogni sfumatura del sapore.
  3. Equilibrio è la Chiave: La tradizione prevede una proporzione equilibrata tra Campari, vermouth dolce e soda. Tuttavia, la bellezza dell’Americano sta anche nella personalizzazione: se desiderate un sapore meno intenso, potete ridurre il Campari o aumentare la soda.
  4. Mescolate con Cura: L’arte del mescolare è fondamentale. Usando un cucchiaio da bar, agitate delicatamente gli ingredienti. In questo modo, si preserva l’integrità di ogni componente, evitando una diluizione eccessiva.
  5. Il Tocco Finale: Non dimenticate la guarnizione. Una fetta d’arancia sottile, passata intorno al bordo del bicchiere, dona non solo un tocco di colore ma arricchisce anche l’esperienza gustativa dell’Americano.

Variazioni popolari del cocktail Americano

NomeRicetta BreveGuarnizioneABV (%)Gusto
Americano ClassicoBitter Campari, Vermouth Rosso, Club SodaScorza di limone16-20Amaro con un tocco di dolcezza
NegroniGin, Bitter Campari, Vermouth RossoScorza d’arancia o limone28-30Forte ed equilibrato
Negroni SbagliatoSpumante o Champagne, Bitter Campari, Vermouth RossoFetta d’arancia20-24Frizzante con un tocco amaro
BoulevardierBourbon, Bitter Campari, Vermouth RossoCiliegia25-28Dolce con sfumature di legno
Americano LightBitter Campari, Vermouth Rosso, Acqua tonicaScorza di limone12-16Leggero e rinfrescante
CardinaleGin, Bitter Campari, Vermouth seccoScorza d’arancia25-28Asciutto e amaro

Calorie e Gradazione del Cocktail Americano

Un cocktail può essere delizioso, ma è anche importante considerare le calorie e la gradazione alcolica. La “gradazione alcolica” si riferisce al contenuto percentuale di alcol in un drink. Per quanto riguarda il cocktail Americano, la sua gradazione alcolica è determinata dagli ingredienti usati – principalmente Campari e Vermouth dolce, che hanno rispettivamente una gradazione alcolica del 24-28% e del 14.7-22%.

Considerando le calorie, un cocktail Americano contiene in media circa 150 calorie. Tuttavia, tieni presente che questo può variare a seconda delle dimensioni del cocktail e della quantità di zucchero utilizzata. Ricorda che sebbene sia un drink delizioso, come con tutti gli alcolici, è importante bere con moderazione.

IngredienteGradazione AlcolicaCalorie (per 100ml)
Campari24-28% ABV80
Vermouth Dolce14.7-22% ABV130
Soda0% ABV0
Ghiaccio0% ABV0
Fetta d’Arancia0% ABV43

La Differenza tra Negroni e Americano

Probabilmente hai sentito parlare sia del cocktail Americano che del Negroni, ma ti sei mai chiesto qual è la differenza tra i due? Entrambi i cocktail hanno origini italiane e usano Campari e Vermouth dolce come ingredienti chiave, ma la differenza principale sta in un altro ingrediente.

Il cocktail Americano è più leggero e usa la soda per dare un po’ di frizzantezza e diluire il gusto del Campari. D’altra parte, il Negroni sostituisce la soda con il gin, rendendo il cocktail più forte. Quindi, se preferisci un cocktail più leggero e meno alcolico, dovresti optare per un Americano. Al contrario, se preferisci un drink più forte, un Negroni potrebbe essere la scelta giusta per te.

CocktailIngredientiGradazione AlcolicaCalorie (per 100ml)
AmericanoCampari, Vermouth Dolce, Soda24-28% ABV150
NegroniCampari, Vermouth Dolce, Gin28-40% ABV200

Ricorda, la bellezza dei cocktail è che possono essere personalizzati secondo i tuoi gusti personali. Quindi, non esitare a sperimentare per trovare il mix perfetto per te!

FAQ

Quante calorie contiene un cocktail Americano?

Un cocktail Americano contiene circa 120 calorie.Questo numero varia a seconda degli ingredienti utilizzati e delle dimensioni del drink.

Qualè la differenza tra un Negroni e un Americano?

La differenza maggiore tra questi due cocktail è il liquore utilizzato. L’Americano usa il Campari, mentre il Negroni usa il gin. A parte questo, questi drink sono molto simili nel gusto e nell’aspetto.

Posso fare un Americano senza soda?

Sì, è possibile preparare un Americano senza soda, ma sarà una bevanda diversa. Se si omette la soda, si otterrà un cocktail Negroni.

Come si serve un cocktail Americano?

Un cocktail Americano viene tipicamente servito in un bicchiere rocks con ghiaccio, con una fetta d’arancia come guarnizione.

Che sapore ha il cocktail Americano?

Il cocktail Americano ha un sapore amaro e leggermente dolce, con note di arancia ed erbe. La dolcezza del vermouth aiuta a bilanciare l’amaro del Campari, mentre la soda aggiunge un po’ di frizzantezza.

Conclusione

Da generazioni, il cocktail Americano si è imposto come un must tra gli amanti del buon bere, celebrato sia nel primo libro della serie di cocktail che nei bar più chic. La sua ricetta, una fusione tra il Campari e il vermouth di Torino Cinzano, rappresenta un cocktail che si prepara con passione e dedizione. E se la ricetta Americano classica cattura perfettamente l’essenza del drink, le possibilità di personalizzazione sono infinite. Quindi, mentre assaporate questo mix unico, ricordate che ogni sorso racconta una storia di tradizione e innovazione.

Consigliato per te

Lascia un commento

*Utilizzando il presente modulo si acconsente alla memorizzazione e al trattamento dei dati da parte di questo sito web.

Amazon Affiliate Disclosure

Cocktailfanatico.it partecipa al programma associati di Amazon Services LLC e riceviamo una commissione sugli acquisti effettuati tramite i nostri link.

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza. Con l'utilizzo del nostro sito accetti i cookie. Accetto Maggiori informazioni

Privacy & Cookies Policy